Area riservata Area riservata

VIII giornata Campionato

17 novembre 2019

VIII giornata Campionato


DELTA LINE OPERA 79-78 ARGOMM ISEO

(23-19, 20-19; 19-23; 17-17)

 

Opera Basket Club: Norcino 5, Fortunati 4, Cazzaniga ne, Guerrieri ne, Pena 2, Tannoia 10, Iurato 26, Cattaneo 11, Spirolazzi 17, Chiesa, De Conto. All.: M. Celè – Vice: G. Lo Iacono e S. Martino.

Basket Iseo: Mensah 4, Cuelho 6, Baroni 7, Caramatti 10, Giorgini ne, Medeghini ne, Boccafurni 16, Tedoldi 17, Veronesi 11, R.E. Staffiere ne, De Guzman 7, Modenese ne. All.: M.S. Mazzoli – Vice: G. Consoli.

Arbitri: L. Orlandi di Broni (PV) e D. Marchesi di Tirano (SO).

Note – 23-19; 43-38; 62-61 E 79-78. Tiri da due: Opera Basket Club 18/30 - Basket Iseo 21/49. Tiri da tre: Opera Basket Club 08/29 - Basket Iseo 06/25. Tiri liberi: Opera Basket Club 19/30 - Basket Iseo 18/26. Rimbalzi: Opera Basket Club 46 - Basket Iseo 45. Assist: Opera Basket Club 16 - Basket Iseo 16. Palle perse/recuperate: Opera Basket Club 13/03 - Basket Iseo 06/06. Stoppate fatte: Opera Basket Club 01 - Basket Iseo 01. Falli fatti: Opera Basket Club 25 - Basket Iseo 26. Uscito per falli: Baroni (BI) al 38’58” (74-78). Fallo tecnico a coach Celè (OB) al 27’20” (62-51). Spettatori presenti 200 circa.

Il Basket Iseo torna dalla trasferta sul parquet dell’Opera Basket Club con una sconfitta (79-78) e tante polemiche per un finale che lascia l’amaro in bocca. I gialloblu all’inizio soffrono la velocità della squadra di casa ma il distacco è minimo, nel terzo periodo la partita sembra sfuggire però tutto si decide negli ultimi secondi con il Delta Line avanti di un punto e Boccafurni fermato con un fallo clamorosamente non fischiato dagli arbitri. Alla palla a due l’Argomm si presenta con De Guzman, Caramatti, Tedoldi, Boccafurni e Baroni mentre coach Celè risponde con Norcino, Tannoia, Iurato, De Conto e Spirolazzi. Dopo il vantaggio Opera Basket Club con Tannoia arriva il pareggio di Tedoldi, i milanesi sono più concreti e scappano grazie ad un gioco veloce che si chiude con tiri immediati (9-2). Grazie a De Guzman il Basket Iseo torna a segnare ma il canestro di Tannoia vale l’11-04 al 02’35”. Ora i ragazzi di coach Mazzoli segnano ma non riescono a mettere un freno alle folate offensive della Delta Line, poco dopo metà quarto il 2/2 di Iurato doppia i gialloblu (16-08). Boccafurni e Caramatti segnano e provano la rimonta ma è l’ingresso di Veronesi e Cuelho a rimettere in piedi il Basket Iseo, l’entrata di Mensah chiude il primo quarto sul 23-19 Opera Basket Club. Inizio secondo quarto con il canestro di Veronesi, poi arriva il terzo fallo di Tannoia fin lì tra i migliori in campo. All’11’22” ancora Veronesi a segno per il 23-23. A Spirolazzi risponde Boccafurni e al 14’00” la tripla di Baroni regala il primo vantaggio esterno, purtroppo il buon momento dei sebini ha la durata di un battito di ciglia. Infatti con Spirolazzi, Cattaneo e Iurato l’Opera Basket Club mette la freccia (33-30), lo scatenato Boccafurni tiene lì l’Argomm (35-24 a due minuti dal lungo riposo) ma sono troppe le amnesie difensive per sperare nell’aggancio. Cattaneo e Iurato portano a cinque i punti di vantaggio, Cuelho con il 2/2 accorcia ma è il canestro di Fortunati a mandare le due squadre negli spogliatoi con l’Opera Basket Club avanti 43 a 38.

Si riprende con il Basket Iseo che ha lo stesso quintetto della palla a due, Tedoldi è il più pronto: prima tripla dall’angolo poi schiacciata in entrata ed ecco il 43-43. Ancora una volta però il Basket Iseo si inceppa e l’Opera Basket Club piazza un mortifero 7-0 (Tannoia e due volte Spirolazzi), il canestro di Boccafurni riporta il Basket Iseo al meno cinque del ventesimo (50-45 del 22’22”). Dopo l’arresto e tiro di Iurato c’è un’altra tripla di Tedoldi, ma la squadra di coach Celè è più reattiva e con il tiro dalla lunga distanza di Norcino e Iurato trova il primo vantaggio in doppia cifra (58-48 del 24’53”). Il minuto di sospensione chiamato da coach Mazzoli sembra non sortire gli effetti sperati, De Conto da sotto mette il più dodici. Cuelho e Boccafurni provano a ricucire ma Spirolazzi mantiene inalterato il vantaggio, a cambiare l’inerzia della sfida arriva il tecnico per proteste fischiato a coach Celè al 27’20”. Dopo il 2/2 di Veronesi arriva il 2+1 di Boccafurni, il Basket Iseo finalmente difende come si deve e gli effetti si vedono. Cuelho con l’entrata e Mensah in contropiede riportano ulteriormente sotto l’Argomm per il 62-61 del trentesimo. Ultimi dieci minuti che si aprono con il sorpasso Basket Iseo grazie a Veronesi, vantaggio che dura poco con il canestro dalla media di Fortunati e la tripla di Cattaneo. I gialloblu però impattano subito con l’1/2 di Veronesi e la bomba di Tedoldi (i due con Boccafurni alla fine risulteranno i migliori dei sebini), dopo l’1/2 di Pena c’è il canestro in avvitamento di Caramatti per il 68-69 di metà quarto. A questo punto si assiste ad un continuo ribaltamento di fronte e con le due squadre in bonus si segna prevalentemente dalla lunetta, l’unico canestro su azione è di Baroni. A circa due minuti dalla sirena la tripla di De Guzman sembra spezzare l’equilibrio (73-78), però così non è perché l’Opera Basket Club mette sul parquet tutta l’energia residua. Una stoppata regolare di Boccafurni viene ritenuta fallosa, Spirolazzi fa 1/2 con il Basket Iseo che però spreca l’ennesima palla e sul contropiede Norcino subisce fallo da Baroni costretto ad abbandonare la contesa. Il play di casa è glaciale e il vantaggio si assottiglia ulteriormente, altro attacco sfumato per i gialloblu che mostrano poco acume e lo pagano a caro prezzo. Al 39’44” Iurato infila la tripla dell’incredibile soprasso, il Basket Iseo ha l’ultima chance ma ad un secondo dalla fine Boccafurni in entrata viene affossato da due avversari. Per gli arbitri in giornata negativa però non è così e il suono della sirena sancisce il 79-78 Delta Line. Basket Iseo che ha da recriminare per l’arbitraggio ma anche per l’incapacità di chiudere una partita che sembrava in pugno, merito anche di un’Opera Basket Club mai domo spinto dal talento di Iurato. Sabato si torna al PalAntonietti dove arriva la neopromossa Bocconi Sport Team Milano.