Area riservata Area riservata

V giornata Campionato

26 ottobre 2019

ARGOMM ISEO 88-70 LIBERTAS CERNUSCO

(27-19; 15-19; 19-14; 27-18)


Basket Iseo: Mensah 10, Cuelho 10, Baroni 10, Caramatti 20, Giorgini, Medeghini 2, Boccafurni 18, Tedoldi 1, Veronesi 4, R.E. Staffiere, De Guzman 13, Modenese. All.: M.S. Mazzoli – Vice: G. Consoli.

Libertas Cernusco: Carrera 13, Beretta 3, Ramenghi 3, Siccardo 9, Riva 19, Sirtori 9, Guffanti ne, Campeggi 4, Marnetto 6, Franco 2, Corbelli 2, Lusardi. All.: M. Cornaghi – Vice: S. Fili e M. Sirtori.

Arbitri: A. Coffetti di Bergamo (BG) e A. Marenna di Gorla Minore (VA).

Note – 27-19; 42-38; 61-52 e 88-70. Tiri da due: Basket Iseo 22/46 – Libertas Cernusco 20/48. Tiri da tre: Basket Iseo 09/21 – Libertas Cernusco 05/18. Tiri liberi: Basket Iseo 17/22 – Libertas Cernusco 15/20. Rimbalzi: Basket Iseo 44 – Libertas Cernusco 37. Assist: Basket Iseo 19 – Libertas Cernusco 08. Palle perse/recuperate: Basket Iseo 15/08 – Libertas Cernusco 13/08. Stoppate fatte: Basket Iseo 02 – Libertas Cernusco 04. Falli fatti: Basket Iseo 23 – Libertas Cernusco 21. Usciti per falli: Franco (LC) al 32’52” (66-53), Veronesi (BI) al 35’55” (72-62) e Sirtori (LC) al 39’55” (86-70). Fallo tecnico a Baroni (BI) al 31’41” (64-52) e a coach Cornaghi (LC) al 32’56” (67-53). Spettatori presenti 250 circa.

Il Basket Iseo batte al PalAntonietti (88-70) la Libertas Cernusco e riprende il proprio cammino nel, fino ad ora, indecifrabile campionato 2019/2020. I gialloblu già a fine primo quarto prendono un minimo vantaggio, ma solo negli ultimi dieci minuti riescono ad imprimere il break decisivo per una vittoria meritata. Alla palla a due l’Argomm, al completo ma ancora incerottata, si schiera con il classico quintetto: De Guzman, Caramatti, Tedoldi, Boccafurni e Baroni mentre coach Cornaghi che è senza Mercante (scontata la giornata di squalifica) e capitan Guffanti (in panca ma inutilizzabile per un problema al ginocchio) replica con Siccardo, Riva, Franco, Campeggi e Beretta. Riva inaugura la sfida, Baroni tutto solo grazie ad un taglio di Caramatti impatta nell’azione successiva. Proprio l’otto in gialloblu con una tripla regala il primo vantaggio al Basket Iseo, la partita però non ha un padrone con continui ribaltamenti di fronte. Al 03’12” Boccafurni segna per il 9-9, poi Caramatti sempre dalla lunga per il nuovo vantaggio iseano. Baroni e Boccafurni provano ad allungare ma Beretta (2/2) e Carrera (con la classifica finta nell’1vs1) riportano a contatto la Libertas Cernusco (16-15 del 06’40”). Veronesi e Mensah (ottimo il suo impatto) per un nuovo tentativo locale, il solito Carrera prova a resistere ma Cuelho con la sua velocità mette in crisi la difesa ospite e infila due canestri per il 27-19 del decimo. Secondo parziale che si apre con l’1/2 di Sirtori, poi tripla più aggiuntivo di Caramatti e la rubata con contropiede di Mensah per il 33-20 dell’11’28”. Coach Cornaghi chiama subito time out, al rientro c’è l’immediato canestro di Sirtori ma fondamentalmente l’andamento della partita sembra non cambiare. Medeghini e Caramatti tengono avanti in doppia cifra l’Argomm ma un paio di perse permettono ai biancorossi di rifarsi prepotentemente sotto. Marnetto e Ramenghi colpiscono nel pitturato, Carrera in contropiede e a metà quarto il tabellone dice 36-31 con minuto di sospensione chiamato da coach Mazzoli. Il Basket Iseo ora fatica, preda delle amnesie difensive e della sterilità di un attacco condizionato dalle tante perse. L’incontenibile Riva con una tripla siderale riduce ulteriormente il gap, dalla lunetta Ramenghi e Siccardo (entrambi 1/2) trovano il pareggio con il 36-36 a circa due minuti dalla lunga pausa. Le triple di De Guzman e Cuelho danno ossigeno all’Argomm, Carrera segna in entrata per il 42-38 che manda le due squadre negli spogliatoi.

Si riprende con il Basket Iseo che ha lo stesso quintetto della palla a due, mentre nella Libertas Cernusco c’è Carrera per Franco già a tre falli. Campeggi per il meno due, la tripla con l’aiuto della tabella di Boccafurni è seguita dal canestro di Carrera. Gli ospiti sembrano più continui ma dopo il 2/2 di Baroni e l’1/2 di Tedoldi il Basket Iseo piazza un parziale di 7-2 (Boccafurni, De Guzman e Caramatti da una parte, il solo Siccardo dall’altra) che riporta i gialloblu avanti in doppia cifra (55-44 del 24’20”). Sirtori e Riva dimezzano il gap ma due perse milanesi regalano facili contropiede a De Guzman e Caramatti per il 59-49 del 27’04” e nuovo time out di coach Cornaghi. L’1/2 di Beretta rimette in moto l’attacco biancorosso, Franco approfitta di una banale persa dell’attacco sebino e riesce ad accorciare ulteriormente ma al decimo si arriva sul 61-52 grazie alla tenacia di Boccafurni. Gli ultimi dieci minuti si aprono con la tripla di De Guzman ben servito da Boccafurni (alla fine uno dei migliori di serata con 18 punti e 12 rimbalzi) poi arriva il tecnico a Baroni per flopping. Riva dalla lunetta non sbaglia ma il Basket Iseo non sta a guardare, prima ci pensa Mensah (2+1) poi Caramatti che infila il libero assegnato per il tecnico a coach Cornaghi (68-53 al 32’56”). La Libertas Cernusco è alle corde, Riva però non vuole alzare bandiera bianca e a metà quarto il suo 5-0 lascia ancora qualche speranza (70-60). Le due squadre sono in bonus e il 2/2 di Siccardo riduce ulteriormente, a Veronesi risponde Marnetto con azioni sempre dalla lunetta (72-64 del 35’55”). Il 2+1 di Boccafurni e la tripla di Caramatti (20 punti alla sirena) sono la definitiva mazzata per la Libertas Cernusco, il parziale prosegue con Baroni e altri due canestri di Boccafurni (83-64 a due minuti dalla fine). Oramai la partita è segnata, Sirtorti dalla lunetta poi la tripla di Cuelho per il più venti Argomm. Le ultime battute vedono le due squadre dare spazio agli under presenti a referto, dall’angolo Corbelli si fa trovare pronto e infila la retina gialloblu mentre il 2/2 di Mensah sancisce l’88-70 della sirena. Torna così alla vittoria il Basket Iseo che, grazie ad una importante prestazione collettiva (ben sei giocatori in doppia cifra), rimane nel gruppone dietro alle migliori. Sabato prossimo secondo derby stagionale con la trasferta di Gussago, palla a due alle ore 18:00, contro l’Olimpia Lumezzane dell’ex gialloblu Dalovic.