Area riservata Area riservata

II giornata Campionato

05 ottobre 2019

II giornata Campionato


ARGOMM ISEO 96-87 IDROSANITARIA BONOMI LUMEZZANE

(25-25; 28-16; 25-24; 18-22)


Basket Iseo: Mensah 3, Cuelho 8, Baroni 11, Caramatti 28, Giorgini ne, Medeghini 2, Boccafurni 15, Tedoldi 6, Veronesi 9, R.E. Staffiere ne, De Guzman 14, Modenese ne. All.: M.S. Mazzoli – Vice: G. Consoli.

Basket Virtus Lumezzane: Fossati 9, M. Borghetti 4, Malagutti 10, Bordone ne, L. Borghetti 2, Gamazo 16, Ciaramella 2, Mastrangelo 13, Rinaldi, Brajkovic 24, Nebuloni, Contini 7. All.: A. Crotti – Vice N. Scrigna e S. Ardesi.

Arbitri: S. Scarparo di Mariano Comense (CO) e A. D’Amico di Legnano (MI).

Note – 25-25; 53-41; 78-65 e 96-87. Tiri da due: Basket Iseo 22/36 – Basket Virtus Lumezzane 22/36. Tiri da tre: Basket Iseo 08/24 – Basket Virtus Lumezzane 08/23. Tiri liberi: Basket Iseo 28/35 – Basket Virtus Lumezzane 19/31. Rimbalzi: Basket Iseo 44 - Basket Virtus Lumezzane 23. Assist: Basket Iseo 12 – Basket Virtus Lumezzane 11. Palle perse/recuperate: Basket Iseo 09/04 – Basket Virtus Lumezzane 08/03. Stoppate fatte: Basket Iseo 01 – Basket Virtus Lumezzane 00. Falli fatti: Basket Iseo 30 – Basket Virtus Lumezzane 29. Usciti per falli: Baroni (BI) al 23’57” (60-51) e Boccafurni (BI) al 38’35” (94-85). Fallo antisportivo a Cuelho (BI) al 34’00” (88-72). Fallo tecnico a Baroni (BI) al 23’57” (60-51) e a Gamazo (VL) al 27’48” (71-61). Al 39’40” (96-87) Fossati (VL) è uscito per infortunio senza più fare ritorno sul parquet. Prima della palla a due è stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Sveva Piattelli. Spettatori presenti 400 circa.

Il Basket Iseo vince il derby (96-87) con la Virtus Lumezzane e prosegue il positivo cammino di questo avvio di stagione. I gialloblu giocano una partita gagliarda e dalla grande volontà, soffrendo a tratti la qualità individuale degli ospiti ma la squadra di coach Mazzoli piazza a metà secondo quarto, con lo scatenato Caramatti, il parziale che difende fino alla sirena. L’Argomm, che nell’allenamento di venerdì recupera Cuelho e Mensah, si presenta alla palla a due con De Guzman, Caramatti, Tedoldi, Boccafurni e Baroni mentre coach Crotti risponde con Ciaramella, Mastrangelo, Brajkovic, Gamazo e Rinaldi. La partita fin dall’inizio si gioca su ritmi alti: 2-0 di Boccafurni in schiacciata ma con Ciaramella e Brajkovic (bella l’azione che porta al 2+1 del bosniaco) l’Idrosanitaria Bonomi è avanti 5-2. De Guzman mette la tripla del pareggio (5-5 al 02’30”) con le due squadre che hanno già esaurito il bonus falli. La Virtus Lumezzane fa lo scatto che viene sempre rintuzzato dall’Argomm, a metà quarto il 2/2 di Cuelho vale l’11 a 12. Ospiti che ancora provano l’allungo, i canestri di Gamazo, Brajkovic e del neoentrato Contini costringono al time out coach Mazzoli (17-22 del 07’29”). Il Basket Iseo si scuote ed ecco il 6-2 interno firmato da Caramatti, Cuelho e Boccafurni mentre per gli ospiti c’è il 2/2 di Fossati. Nelle battute finali dopo l’1/2 di Malagutti arriva il canestro da sotto di Veronesi per il 25-25 del decimo. Secondo periodo che si apre con il 4-0 biancorossoblu, il 2+1 di Veronesi rimette in moto l’Argomm mentre alla tripla di Fossati risponde Tedoldi con il 2/3. Anche in questo quarto gli arbitri fischiano al minimo contatto, le due squadre esauriscono in un amen il bonus faticando ad adattarsi al metro dei due grigi. Con cinque punti Brajkovic, giocatore di indubbio talento, regala nuovamente cinque punti di vantaggio ai suoi (32-37 a poco da metà periodo). Tedoldi e Baroni accorciano mentre i giocatori della Virtus Lumezzane sono poco lucidi dalla lunetta. Dall’altra parte invece Baroni si mostra più freddo e i suoi due viaggi in lunetta producono il 100% che vale il nuovo vantaggio Argomm (40-39 del 16’24”). I gialloblu sono scatenati: Boccafurni, Caramatti e Baroni ampliano il vantaggio con coach Crotti che si rifugia nel time out (46-39 a meno di due minuti dal lungo riposo). Il minuto di sospensione non basta perché Caramatti con una tripla che manda in visibilio il PalAntonietti regalando il primo vantaggio in doppia cifra al Basket Iseo. Solo con i tiri dalla lunetta di Malagutti la Virtus Lumezzane torna a segnare, Caramatti e Medeghini (bel canestro sulla linea di fondo) proseguono il lavoro e le due squadre vanno negli spogliatoi con il Basket Iseo avanti 53-41.

Si riprende con l’Argomm che ha Veronesi per Boccafurni (già a tre falli) poi gli stessi uomini di inizio partita. La Virtus Lumezzane parte forte, in difesa mette la museruola alle bocche di fuoco gialloblu e dall’altra parte piazza un 6-0 che mette i brividi ai tifosi sebini. È la schiacciata di Tedoldi, bello l’assist di Baroni, che interrompe il difficile momento del Basket Iseo. Infatti dopo il canestro di Fossati arrivano la tripla di Baroni (allo scadere dei 24”) e l’entrata di Caramatti così l’Argomm torna ad avere il vantaggio in doppia cifra (60-49). A complicare le cose c’è il fallo in attacco di Baroni, il capitano gialloblu si lamenta e arriva il tecnico che per lui significa partita finita con grande anticipo. L’Idrosanitaria Bonomi non ha il tempo di approfittarne perché il Basket Iseo colpisce con due missili, il primo di De Guzman dall’angolo il secondo con Caramatti da quasi metà campo. I gialloblu sono una furia e l’ennesimo recupero difensivo manda in contropiede De Guzman che serve Veronesi per il 68-52 di metà quarto. Dopo il canestro di Fossati arriva un’altra tripla di Caramatti, ma la Virtus Lumezzane non si dà per vinta e piazza un 7-0 con Gamazo e Brajkovics sugli scudi. Al 27’48” arriva il tecnico per Gamazo che frena il buon momento dei valgobbini, De Guzman (1/1) e Boccafurni (schiacciata in entrata) fanno respirare il Basket Iseo. Anche il positivo Mensah infila la retina dalla lunga distanza, dalla linea di fondo Caramatti mette il 79-61 ma Fossati con un tiro dalla propria area mette l’incredibile tripla per il 79-64 del trentesimo. Gli ultimi dieci minuti si aprono con il botta e risposta tra Boccafurni, Cuelho e De Guzman da una parte mentre Gamazo, Marco Borghetti e Malagutti dall’altra. Caramatti sulla rimessa dal fondo appoggia la palla sulla schiena di un avversario e segna il più sedici (88-72 del 33’40”). Al 34’00” c’è l’antisportivo fischiato a Cuelho, dopo l’0/2 dalla lunetta la Virtus Lumezzane trova il 2+1 di Contini ma il Basket Iseo non si scompone. De Guzman risponde colpo su colpo al disperato tentativo di rimonta degli ospiti (92-77 a poco più di due minuti dalla fine). Brajkovic e Mastrangelo si caricano la squadra sulle spalle, Boccafurni esce per cinque falli ma è troppo tardi. L’Idrosanitaria Bonomi arriva a meno sette, ma il 2/2 di Veronesi porta al 96-87 della sirena. Vittoria di prestigio per il Basket Iseo che sconfigge una delle candidate al salto di categoria, ma l’aspetto più positivo è l’atteggiamento e la voglia che non si vedevano da tempo. Sabato prossimo appuntamento ancora al PalAntonietti dove arriva la Sansebasket Cremona che si trova in vetta alla classifica con i gialloblu.