Area riservata Area riservata

I giornata Campionato

29 settembre 2019

SESA SUSTINENTE 59-84 ARGOMM ISEO

(15-23; 16-16; 14-26; 14-19)


Basket Sustinente: Prati 11, Lo 1, Bianchi ne, Piccinocchi 4, Cattini 4, Nizzola 6, Campostrini 10, Pasquino 5, Ferrari 2, Basaglia 6, Piccolboni 2, Tognoni 8. All.: F. Brentegani – Vice: I. Ferrari.

Basket Iseo: Mensah ne, Baroni 13, Caramatti 16, Giorgini 2, Medeghini 6, Boccafurni 17, Tedoldi 19, Veronesi 4, De Guzman 7, Modenese. All.: M.S. Mazzoli – Vice: G. Consoli.

Arbitri: U.A. Baviera di Pavia (PV) e L. Orlandi di Broni (PV).  

Note – Parziali: 15-23; 31-39; 45-65 e 59-84. Tiri da due: Basket Sustinente 15/48 - Basket Iseo 23/43. Tiri da tre: Basket Sustinente 04/10 - Basket Iseo 03/22. Tiri liberi: Basket Sustinente 17/20 - Basket Iseo 29/35. Rimbalzi: Basket Sustinente 31 - Basket Iseo 36. Assist: Basket Sustinente 07 - Basket Iseo 08. Palle perse/recuperate: Basket Sustinente 26/05 - Basket Iseo 16/01. Stoppate fatte: Basket Sustinente 00 - Basket Iseo 01. Falli fatti: Basket Sustinente 31 - Basket Iseo 19. Usciti per falli: Giorgini (BI) al 35’36” (54-79) e Nizzola (BS) al 36’21” (56-81). Spettatori presenti 150 circa.

Il Basket Iseo inizia la nuova stagione con la vittoria (59-84) sul parquet del Basket Sustinente. I gialloblu faticano due quarti prima di sbarazzarsi della resistenza dei giovani e coriacei mantovani, dopo la lunga pausa i ragazzi di coach Mazzoli alzano l’intensità difensiva e mettono a segno il parziale che regala il definitivo allungo. Alla palla a due l’Argomm senza Cuelho, Mensah (in panca per onor di firma) e Staffiere si schiera con De Guzman, Caramatti, Tedoldi, Boccafurni e Baroni mentre coach Brentegani (che deve fare a meno di Colussa ed Epifani) propone Pasquino, Cattini, Nizzola, Ferrari e Basaglia. Il primo canestro è di Baroni, dopo il pareggio di Pasquino è sempre il capitano gialloblu a segnare però i locali impattano nuovamente con Basaglia. Il Sesa ha la tripla del vantaggio ma il ferro sputa il tiro di Pasquino, il Basket Iseo prova a sfruttare la maggior presenza nel pitturato mentre i mantovani causa difesa aggressiva esauriscono il bonus falli dopo 02’35” di gioco. De Guzman e Boccafurni dalla lunetta allungano mentre Caramatti con un tiro dalla media regala ai suoi il più sette (04-11). L’Argomm sembra poter imprimere la svolta: Boccafurni, Caramatti e Baroni portano al primo vantaggio in doppia cifra di serata (08-18 poco metà quarto) che costringe al time out coach Brentegani. Al rientro ecco l’1/2 di De Guzman però poi arriva la fiammata Sesa con Campostrini (tripla) e Basaglia (penetrazione). I meccanismi si inceppano e i lacustri proseguono segnando solo dalla lunetta con Veronesi e Medeghini per il 15-23 del decimo. Il secondo periodo si apre con il 2/2 di Piccolboni, l’Argomm continua a faticare nel costruire gioco e regalando qualche rimbalzo di troppo ai mantovani non smuove il punteggio. Al 13’13” ecco il 20-25 grazie all’1/2 di Pasquino, coach Mazzoli non ci sta e chiama il minuto di sospensione per dare la giusta carica ai propri giocatori. Alla ripresa ecco il break sebino con Baroni, Medeghini, De Guzman e Tedoldi per il 23-37 a poco più di due minuti dal lungo riposo. Ma nuovamente la squadra di casa reagisce con caparbietà ed ecco il parziale di 8-2 (grande protagonista è lo sgusciante Patti) con Baroni che mette a segno gli unici due punti gialloblu. De Guzman ad un secondo dalla fine del periodo esce per una storta alla caviglia destra e le due squadre vanno negli spogliatoi con il Basket Iseo avanti 39 a 31.

Si ritorna sul parquet con Giorgini per l’acciaccato De Guzman poi nel Basket Iseo ci sono gli stessi uomini della palla a due. L’atteggiamento finalmente è quello giusto, la strigliata di coach Mazzoli negli spogliatoi ha dato il suo effetto e ora si vede una squadra aggressiva in difesa che recupera palloni su palloni. Boccafurni è indemoniato e va più volte in contropiede, Tedoldi trova la prima tripla di serata (dopo dodici tentativi andati a vuoto) e pure un positivo Giorgini infila la retina. Al 22’25” il canestro di Boccafurni vale il 33-50, subito dopo Tedoldi ruba palla e si invola tutto solo appoggiando al tabellone per il 33-52. Fuga decisiva? Per niente perché le due triple di Nizzola accendono nuovamente la squadra di casa e sul 41-52 ecco il nuovo time out chiamato da coach Mazzoli. Veronesi e Caramatti provano a rilanciare le ambizioni dei lacustri, ma Piccinocchi e Tognoni replicano grazie a giocate personali con il Basket Sustinente che propone anche la difesa a zona. Un nuovo parziale del Basket Iseo firmato da Caramatti (tripla in precario equilibrio) e Boccafurni porta al 45-65 del trentesimo. Ultimi dieci minuti che si aprono con gli stessi protagonisti: Boccafurni e Caramatti ampliano il gap per il 45-72 del 31’30”. La resistenza del Sesa è finalmente scardinata, torna sul parquet De Guzman e con lui ci sono anche Modenese e Medeghini. Coach Mazzoli decide di dare spazio a tutti i giocatori a referto con Tognoni e Patti che rispondono colpo su colpo ai canestri di Baroni e Tedoldi. Il 2+1 del quattordici in gialloblu mantiene i venticinque punti di vantaggio (54-79) al 35’25”. I ritmi inesorabilmente calano e le percentuali al tiro crollano vertiginosamente. Intanto abbandonano la contesa per raggiunto limite falli Giorgini da una parte e Nizzola dall’altra, Tedoldi (2+1) e Medeghini (appoggio dopo rimbalzo offensivo) allungano. Mentre Campostrini dall’angolo infila la tripla per il 59-84 della sirena. Il Basket Iseo doveva vincere e i due punti sono arrivati, prestazione non brillantissima ma ci sarà modo per oliare i meccanismi e smussare i difetti. Sabato esordio al PalAntonietti dove arriva la Virtus Lumezzane, sfida gustosa e ardua contro una delle candidate al salto di categoria.