Area riservata Area riservata

XV giornata - Fase di Qualificazione

23 dicembre 2018

IDROSANITARIA BONOMI LUMEZZANE 88-73 ARGOMM ISEO

(24-21; 30-19; 17-14; 17-19)


Virtus Basket Lumezzane: Fossati ne, M. Borghetti 8, Molenius 8, L. Borghetti 1, Ciaramella 4, Gandoy 14, Arici 11, Gaibotti ne, Rinaldi 15, Caramatti 16, Mora 11. All.: A. Crotti. 

Basket Iseo: Valenti ne, Ghitti 3, Baroni 7, Marelli 18, Furlanis 10, Dalovic 12, Franzoni 8, Tedoldi 7, Pelizzari ne, Veronesi 6, Mori 2, Medeghini ne. All.: M.S. Mazzoli.

Arbitri: R. Rusconi di Pavia (PV) e A. Faraoni di Brescia (BS).

Note – Parziali: 24-21; 54-40; 71-54 e 88-73. Tiri da due: Virtus Basket Lumezzane 29/51 - Basket Iseo 23/38. Tiri da tre: Virtus Basket Lumezzane 06/23 - Basket Iseo 03/20. Tiri liberi: Virtus Basket Lumezzane 12/19 - Basket Iseo 18/26. Rimbalzi: Virtus Basket Lumezzane 43 - Basket Iseo 30. Assist: Virtus Basket Lumezzane 18 - Basket Iseo 11. Palle perse/recuperate: Virtus Basket Lumezzane 09/08 - Basket Iseo 15/03. Stoppate fatte: Virtus Basket Lumezzane 02 - Basket Iseo 02. Falli fatti: Virtus Basket Lumezzane 22 - Basket Iseo 22. Nessun giocatore uscito per falli. Fallo tecnico a Gandoy (VL) al 05’36” (20-14), a Baroni (BI) al 34’40” (79-61) e a coach Mazzoli (BI) al 34’47” (81-61). Fallo antisportivo a Mora (VL) al 30’39” (71-56). Spettatori presenti 400 circa.

Il 2018 del Basket Iseo si chiude con la sconfitta (88-73) sul parquet della Virtus Lumezzane. I gialloblu giocano alla pari tre quarti con l’Idrosanitaria Bonomi, nel secondo periodo però si palesano le differenze tra le due squadre con i locali che mettono in campo tutta la qualità che li contraddistingue creando il solco che di fatto decide le sorti della sfida. Alla palla a due l’Argomm, con Mori non al meglio causa febbre, si presenta con Marelli, Dalovic, Tedoldi, Franzoni e Baroni mentre coach Crotti propone Ciaramella, Caramatti, Gandoy, Molenius e Rinaldi. I primi punti sono dell’ex Caramatti con Gandoy che firma l’immediato 4-0, il Basket Iseo trova risposte solamente da Dalovic e al 02’50” il tabellone dice 8-7 Virtus Lumezzane. In nemmeno sessanta secondi i sebini collezionano perse che costano molto, Molenius 2+1 e Caramatti da tre doppiano il Basket Iseo che si rifugia nel time out (14-07 del 03’40”). Al rientro arriva la tripla di Tedoldi, ma l’Argomm continua ad evidenziare problemi in difesa (Rinaldi e Molenius per il 18-10 di metà quarto). La stoppata di Franzoni dà il via alla rimonta ospite che si concretizza con i quattro consecutivi punti di Furlanis (20-18 a circa tre minuti dalla fine del quarto). La scarsa vena dalla linea della carità non permette l’aggancio, Mora e Arici non stanno a guardare per il 24-21 Virtus Lumezzane del minuto dieci. Il secondo quarto si apre con il canestro di Arici, Molenius colpisce dall’arco mentre Mora nel pitturato. Il Basket Iseo fatica su entrambi lati del campo, la tripla Molenius del 12’15” vale il primo svantaggio in doppia cifra (34-23 con Mori a segnare gli unici punti gialloblu). Dopo il canestro di Marelli c’è il 5-0 di Caramatti e l’Idrosanitaria Bonomi può allungare senza troppa fatica. Veronesi e Dalovic sono gli unici che riescono ad infilare la retina della squadra di casa e a metà quarto i biancoblu sono avanti 41 a 34. Dopo il canestro di Rinaldi segnano Marelli e Veronesi così il Basket Iseo sembra potersi rifare davvero sotto. Al 17’29” Dalovic, fin lì perfetto anche in difesa, sbaglia il primo tiro di serata e la Virtus Lumezzane scappa di nuovo con Arici e Rinaldi (47-38 a poco più di due minuti dal lungo riposo). Tedoldi torna a segnare per l’Argomm mentre Gandoy colpisce dalla lunga distanza, ma è Arici, l’altro ex di serata, a fare male con il 5-0 che porta al 54-40 Virtus Lumezzane che manda le due squadre negli spogliatoi.

Alla ripresa c’è Furlanis per Tedoldi poi gli stessi uomini della palla a due, dopo il canestro di Franzoni la partita vede calare i ritmi con tanti errori al tiro. Ciaramella fa 1/2 poi arriva il 2+1 di Rinaldi, al 22’14” il canestro di Franzoni vale il 58-44. Si va avanti a strappi e a metà partita lo scambio di canestri tra Furlanis e Rinaldi lasciano invariata la situazione (62-48). L’ennesima persa in attacco dà modo a Gandoy di infilare una tripla, lo spettacolo però stenta a decollare con l’Idrosanitaria Bonomi che controlla piuttosto facilmente l’andamento dell’incontro. Con entrambe le squadre in bonus si segna solamente dalla lunetta: Caramatti e Marco Borghetti da una parte, Ghitti e Franzoni dall’altra non sbagliano per il 69-54 a due minuti dalla fine del terzo periodo. Quarto che si chiude con il canestro su azione di Marco Borghetti per 71-54 Virtus Lumezzane. Gli ultimi dieci minuti si aprono con il canestro di Tedoldi, al 30’39” c’è l’antisportivo fischiato a Mora. Ghitti fa 1/2 a cui segue il canestro in sospensione di Marelli, Mora e Marco Borghetti fermano però sul nascere la possibile rimonta iseana. Dopo il 2/2 di Marelli arrivano i canestri che portano ancora la firma di Marco Borghetti e Mora così per il Basket Iseo è notte fonda (79-61 del 34’00”). A poco da metà quarto arrivano il tecnico a Baroni e quello a coach Mazzoli, con i liberi di Ciaramella e Luca Borghetti l’Idrosanitaria Bonomi trova il massimo vantaggio di serata (82-61 al 34’47”). Marelli e Baroni firmano l’ultimo sussulto sebino (84-70 del 36’30”), Marelli e Furlanis provano a rendere meno pesante il passivo ma Gandoy e Ciaramella replicano colpo su colpo per l’88-73 della sirena. Per il Basket Iseo le sfide con Basket Team 1995 Pizzighettone e Virtus Lumezzane portano zero punti come nel girone d’andata, purtroppo i cali di tensione e i black out contro certe squadre non sono permessi. Il prossimo turno vedrà i gialloblu sfidare la Sansebasket Cremona, appuntamento a giovedì 3 Gennaio alle ore 21:00.